Capodanno cinese detto anche “festa di primavera”

Oggi grazie ad IWG abbiamo fatto una visita guidata all’interno di chinatown alla scoperta delle tradizioni legate al capodanno cinese.
I preparativi per il capodanno cinese detto anche “festa di primavera” iniziano molti giorni prima della data effettiva, che ogni anno varia a seconda del calendario lunare. Quest’anno sara’ il 28 gennaio e sarà l’anno del Gallo. Il Gallo fa parte della categoria degli animali domestici e assieme al maiale, al cane, al bue alla capra e al cavallo simboleggia la prosperità in famiglia. Il colore predominante lungo le vie è il
Rosso che secondo la tradizione scaccia il male. Ci sono diverse tradizioni che ancora oggi vengono seguite:  Sette giorni prima si bruciano delle immagini del Dio della cucina e gli si offre del cibo come frutta e dolci,
Le case vengono ben pulite (per spazzare la cattiva sorte) e addobbate di rosso con scritte e con simboli portafortuna come i pesci.
È vietato pulire dal primo al 15 Giorno per non spazzare via la fortuna.
La giornata si festeggerà con pranzi a base di cibo portafortuna come il pesce i ravioli e gli involtini primavera che per la forma ricordano gli antichi lingotti d’oro.
Si festeggerà in famiglia, e ci si vestirà di rosso e d’oro, simboli di gioia e di ricchezza.
I bambini da tradizione troveranno sotto il cuscino una busta rossa contenente dei soldi. Queste buste verranno donate anche a parenti, dipendenti e amici ai quali si usa donare anche dolci e mandarini che vanno mangiati in numero pari, (nei negozi ci sono delle promozioni speciali per chi ne compera 8, considerato numero fortunato).


Nei templi si bruceranno incensi e ci sarà a disposizione un cilindro contenente dei bastoncini, da agitare seguendo un rito preciso per far uscire la risposta alle domande sul futuro.
Per le vie poi passerà un corteo dove assieme a musica e danze si potranno ammirare sfilate in maschera ed esibizioni.
Il Leone e dragone con tutti i simboli della tradizione stampati sopra saranno i protagonisti della festa.
La mezzanotte si festeggia con petardi per scacciare gli spiriti cattivi e fuochi d’artificio per richiamare gli spiriti buoni.
Dal capodanno seguiranno una serie di riti ogni giorno, che ancora oggi soprattutto in Cina vengono rispettati, ad esempio:
Il quinto giorno sarà vietato uscire di casa e fare visite a parenti ed amici in quanto porta sfortuna a chi si reca in visita.
Fino al 15 giorno bisogna stare attenti a non rompere gli attrezzi di lavoro a non litigare e a non far piangere i bambini.
Altra curiosità La “festa di di primavera” si concluderà con la festa delle Lanterne: porte e strade saranno addobbate con nastri e simboli portafortuna, lanterne rosse e candele saranno esposte all’esterno delle case per guidare gli spiriti buoni all’interno delle proprie abitazioni. Con le lanterne si usa sfilare per le strade dove ci saranno dimostrazioni di calligrafia cinese, street food, maschere, fiori di pesco e portafortuna in vendita.

Rossella Ross

2017-03-28T18:40:14+00:00